Caffè al volo

Un blog per chi ha voglia di Viaggiare,
volando per il mondo senza guida
e gustando ogni emozione goccia a goccia

Un pretesto d’intervallo. Un momento di ristoro.
L’occasione di un incontro. Il rituale da spartire.
Il caffè.

Degustato goccia a goccia in una lenta pausa silenziosa.
Bevuto d’un sol fiato, marciando senza sosta per arrivare a destinazione.

Il caffè.
Che ti affretti a trangugiare, mentre ticchetta l’orologio e corrono le ore delle abitudini di casa.
Che ti crogioli a sorseggiare per ore e ore, tra gli scorci mai visti di luoghi lontani sulla carta e nella mente.

Il caffè.
Quello che si trova a ogni latitudine del mondo.
Ristretto e concentrato, aromatico e denso, leggero e diluito.
Variegato. Perché anima di un luogo.

Il caffè. Incanto in tazzina.
Ricco di poesia. Composto di elementi.
Sfumature e aromi, culture e tradizioni, emozioni e meraviglia.
Il caffè. Da gustare e assimilare come l’essenza del viaggio.

Quella che assapori, fermandoti in un angolo e trascorrendo ore a respirare quella meta, a scrutarne la gente, a catturarne i dettagli.
Quella che scorgi d’improvviso, voltando lo sguardo dal paesaggio principale, per lasciarti sorprendere da scorci di straordinaria quotidianità.
Quella che scopri e assorbi fin dentro le vene, sorseggiando un caffè ‘del posto’, seduto in un bar trovato per caso.

L’anima di un luogo colta in un attimo di relax oltre le mete indicate sulla guida.
Le parentesi che vestono di emozioni e personalità il testo principale.
I sapori di un Paese saggiati sulla punta della lingua, prima di aggiungere ‘un’altra bustina di zucchero’.
Quel fondo che riveste la tazzina, una volta finito di bere.
Quel che resta, al di là di quel che appare, una volta chiusa la valigia.

1 comment on “Caffè al voloAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *