Viaggiare in Autunno

Mille chilometri da fare in due giorni non sono, poi, molti, quando, ad aspettarti c’è lo Spettacolo delle Dolomiti.

La macchina corre sull’autostrada deserta. Il sole tiepido di un Autunno inoltrato riflette i suoi raggi sui finestrini e la musica effonde note di rock dolce dalla radio a basso volume per non disturbare l’incanto di una natura infuocata.

paesaggio autunno

I chilometri scorrono senza farsi sentire, e mi perdo nello spettacolo che scorre oltre il vetro elettrico. Lo abbasso di poco, per gonfiare i polmoni di buono.

Un sapore leggero come un palloncino che danza tra le nuvole bianche. Lo respirerò nelle giornate di uggiosa routine, per disegnare arcobaleni tra i grigi palazzi e le grigie persone.

E il cartello ‘SudTirol’ mi fa sentire già a casa.

merano

La cornice rocciosa e imponente. Qua e là, qualche spruzzata di neve. E, poi, Quei tetti così incredibilmente appuntiti. Inconfondibili fusi che bucano il cielo terso e sconfinato di un piccolo universo riservato e adorabile.

I prati verdi dei mesi scorsi lasciano il posto alle montagne di pietra, e gli alberi si fanno gialli, rossi, arancioni, tingendo il panorama di un Autunno incredibile.

bacche autunno

Viaggiare in questa stagione che Amo da sempre è un piacere scoperto da poco. Un piacere vissuto da pochi. Sarà (anche) per questo che i prezzi sono ai minimi storici.

paesaggio autunno

Certo, da una parte incombe il rischio che piova assai spesso. D’altro canto, però, le giornate di sole d’Autunno scatenano vulcani di colori bollenti, dagli scorci cangianti, e passeggiare tra le foglie croccanti e il cielo denso di blu è una Magia e un’opera d’Arte. E quella brezza – silenziosa e fresca al punto giusto – che spolvera via i pensieri e fa chiudere gli occhi di tranquillità.

foglie autunno

Il profumo di vin brulé che riscalda gli angoli d’ombra delle piccole città del SudTirolo. Dove rilassarsi nella suggestione delle terme fumanti imbiancate da timidi fiocchi di neve e perdere lo sguardo tra meleti dalle infinite sfumature di ocra e vette dai profili sfuggenti.

terme autunno

Dove ascoltare parlare il tedesco tra gli ornamenti di legno e di pino e i piatti dai sapori forti, e restare incantati dal folklore di queste latitudini che non sanno del tutto d’Italia.

merano autunno

E sarà, forse, per il desiderio di vivere a pieno l’incanto delicato di questo periodo, che la strada porta ancora più verso Nord. Oltre l’Italia. Dove il clima è un po’ più rigido e l’Autunno è un po’ più forte.

Nella Svezia da favola di Pippi Calzelunghe. Tra mantelli di foglie rubino che foderano di fascino gli scorci di una Stoccolma sempre giovane e viva, dove camminare tra le vie raccolte del centro storico acciottolato e perdersi raccogliendo castagne, tra il silenzio dei viali un po’ fuori mano.

stoccolma autunno

E, poi, ancora più su, nell’incanto della natura immensa d’Islanda. Tra scenari dal sapore preistorico, paesaggi senza confini e attimi magici. Dove l’Autunno non è – già – quasi più Autunno, e il vento potente trascina via la terra, il ghiaccio e gli affanni, e cielo infinito sconvolge di una meraviglia senza ritorno.

caffealvolo_tramonto-golfo

È l’Autunno dei Viaggi.

Quello che trasforma quei giorni sempre in forse – tra il sole e la pioggia, tra l’estate e l’inverno, tra le ferie e il Natale – in giorni di scoperta, in giorni di quiete, in giorni di Viaggio.

Per questo preferisco di gran lunga l’Autunno alla primavera.

Perché in Autunno si guarda il cielo. In primavera la terra.

(Soren Kierkegaard)

autunno foglie

0 comments on “Viaggiare in AutunnoAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *