Primavera in Olanda tra mulini e tulipani

"Primavera in Olanda tra mulini e tulipani" table of contents

  1. Primavera in Olanda tra mulini e tulipani
  2. GIORNO 2 - Zaanse Schans, Volendam, Edam
  3. GIORNO 3 - Keukenhof
  4. GIORNO 4 - Waterland e Amsterdam

I campi che si scatenano dei colori intensi di fiori di infinite razze – arcobaleni sdraiati che si stagliano sul blu intenso di un cielo sempre carico di nuvole.
I petali che splendono di dedicata meraviglia esibendosi nel proprio vestito migliore – vanitosi pavoni che fanno la ruota.
I tulipani che sbocciano con le più incredibili sfumature, disegnando percorsi incantati e dipingendo chilometri di terra.

In primavera, l’Olanda è un quadro impressionista acceso dal sole e animato dal vento.
In primavera, l’Olanda, è un’opera d’arte fuggevole, che si mostra nel proprio immenso splendore.
In primavera, l’Olanda raggiunge il massimo della meraviglia, con le piogge al minimo (ma pur sempre presenti) e il clima fresco e piacevole, i tulipani fioriti e il giardino floreale più grande del mondo aperto e stupendo.

[Consiglio: il clima dell’Olanda in primavera
Malgrado, in Olanda, la primavera sia considerata la stagione meno piovosa dell’anno, il  clima di questo periodo non è propriamente mite. Il sole si alterna alla pioggia – che non manca mai di innaffiare i campi di tulipani – e il vento soffia freddo.
Meglio, quindi, portare felpa e maglione e uscire con piumino e cappello.]

Con quattro giorni (soltanto) a disposizione nel periodo di Pasqua, abbiamo avuto modo di affrontare un piccolo tour e assaggiare questo incanto.
Eccoci, allora, a darvi qualche consiglio utile e a raccontarvi il nostro viaggio nell’Olanda dei tulipani e dei mulini.

GIORNO 1 – Amsterdam

Il primo giorno di Olanda è tutto dedicato al centro di Amsterdam, il Paese delle Meraviglie dell’Europa, che fonde insieme la contagiosa follia di Las Vegas e il fascino misterioso del Nord Europa.

Il sole splende alto e tiepido, mentre il vento freddo soffia tra i rami fioriti.
Una passeggiata tra i canali silenziosi, gli intimi caffè e le strutture alte, storte e strettissime svela la tranquillità nordica di questa città.
Camminare piano tra gli alberi che fanno ombra, sedersi in riva ai canali, guardando i traghetti e ammirando le tipiche houseboat significa dedicare del tempo al piacere impareggiabile delle piccole cose.

Il giro in centro, tra i negozi affollati di turisti e stracolmi di souvenir, e i coffeeshop dalle luci soffuse e dall’odore di fumo rivela l’animo più impetuoso della capitale d’Olanda.

Ed eccoci a Bloemenmarkt, il celebre mercato dei fiori di Amsterdam.
Un market galleggiante, dove vedere e acquistare fiori e bulbi di ogni genere, passeggiando piacevolmente lungo il canale Singel.
Una tappa un tantino turistica, certo, ma pressoché immancabile.

[Consiglio: i bulbi di tulipani al mercato dei fiori di Amsterdam
Se intendete acquistare i bulbi al mercato dei fiori di Amsterdam, evitate le buste in carta già pronte e scegliete tra i bulbi ‘sfusi‘.
Noi abbiamo comprato sia bulbi di tulipano sfusi, sia bulbi in busta: mentre i primi erano perfettamente conservati, su quelli in busta era presente non poca muffa (che siamo riusciti a rimuovere soltanto dai bulbi meno danneggiati)
Quanto alla semina, i venditori del mercato dei fiori ci hanno consigliato di piantare i bulbi entro pochi giorni dall’acquisto (essendo bulbi congelati, non è necessario attendere ottobre – periodo naturale di semina dei bulbi di tulipano): a breve, dovremmo vedere fiorire i tulipani.]

All’ora del tramonto, raggiungiamo piazza Dam. Stravolta dalla musica e dai colori di un luna park a cielo aperto, è un mosaico di luci, giostre e bancarelle, dove la cupola barocca del Palazzo Reale (Koninklijk Paleis, in olandese) s’intravede appena.

–> Prosegui al GIORNO 2 – Zaanse Schans, Volendam, Edam

"Primavera in Olanda tra mulini e tulipani" table of contents

  1. Primavera in Olanda tra mulini e tulipani
  2. GIORNO 2 - Zaanse Schans, Volendam, Edam
  3. GIORNO 3 - Keukenhof
  4. GIORNO 4 - Waterland e Amsterdam

0 comments on “Primavera in Olanda tra mulini e tulipaniAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *